giovanniminervini

condivisione discreta

ascoltare i propri figli adolescenti e mantenere con loro un canale sempre aperto è essenziale anche se non sempre facile.
la musica può diventare un ponte da poter gettare per avvicinarci al loro “mondo” e al loro “linguaggio”. far loro capire: “ci siamo e sappiamo cosa provi.”
partecipare per un genitore non è solo il gesto dell’accompagnamento fisico, che è pure già molto in termini di accondiscendenza, ma anche quello di saper partecipare emotivamente a questo crogiolo di emozioni senza giudizi e pregiudizi.

molfetta (bari), 24 giugno 2016

10 / 14 enlarge slideshow
11 / 14 enlarge slideshow
12 / 14 enlarge slideshow
13 / 14 enlarge slideshow
14 / 14 enlarge slideshow
loading