giovanniminervini
a m’arcord , “…le sue prime immagini sono timidi ritratti della vita in accademia, paesaggi della bassa modenese. fotografie che narrano in maniera semplice del legame che lega i luoghi alle persone: miniature di
« < >

a m’arcord

mi ricordo, si, io mi ricordo

ritornare (dopo 35 anni) in quei luoghi significativi perché lì è avvenuto qualcosa di decisivo, di importante, ha un effetto emotivo devastante. non so bene quale recondita ragione ci spinga a rintracciare i luoghi del nostro passato. il rischio è quello di cadere nelle trappole del rimpianto e del rimorso. utilizzando le immagini ho provato, invece, a dare ordine ai ricordi attraverso il ricordo, a stabilire un rapporto catartico con la mia memoria e, così, cercare una riconciliazione con i miei trascorsi.
è il sipario che cala, con il vento alle spalle che spazza via trappole e amarezze.


modena, settembre 2018
(20 settembre 1983 - 31 luglio 1985)
Link
https://www.giovanniminervini.it/a_m_arcord-r11897

Share link on
CLOSE
loading